Let’s talk with Paradise Fears!

Ciao a tutti! Eccoci qui con una nuova intervista ad una band d’oltreoceano che qui in Italia è ancora semi-sconosciuta!
Si tratta dei Paradise Fears (FACEBOOK, SITO UFFICIALE, iTunes) e sono arrivati al successo in America anche grazie ai concerti degli All Time Low che hanno aperto durante il loro tour. “Yours Truly” è il loro album di debutto, contiene 11 tracce!
Siete curiosi di conoscerli? Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Sam, il cantante della band, ed ecco a voi quello che ne è uscito! Enjoy!

1. Hi guys! So, italian people don’t know you… Introduce yourself!

1. Hey! We’re Paradise Fears! What’s upppp!?

2. How did you meet each other and how did you decide to become a band?

2. We all went to high school together, and as a result of that, we found each other, because we were the kids listening to brand new and taking back sunday and all time low!

3.You’re a five piece band, so who does usually write the songs?

3. six-piece, actually! Cole does a lot of writing, and then we all develop our own individual parts. For me, that’s melody and lyric!

4. How did it feel like to share the stage with a band like All Time Low (which is one of your favourite bands)?

4. It was AMAZING! The shows were crazy huge, the fans were super receptive, the other bands were so nice and supportive… it was just a dream come true, every night.

5. You’re in tour with The summer set/The cab right now. How does it feel to share the stage with two of the most popular bands in America?

5. It was, like ATL, electrifying. This tour was a bit different though, because a much greater percentage of the people at the show were there for us, which was pretty exciting!

6. We know that you’re doing a kind of ‘house shows’. How did it come to your minds?

6. We saw other bands do them very successfully, and we loved the idea of playing that intimately for people, and giving them that kind of experience. So we took the idea, stream-lined it, figured out how to do as many as possible, and ran with it!

7. How’s the relationship between you and your fans?

7. Wonderful! They’re our entire world, and we try to treat them like that as much as possible. We spend as much time try to interact as possible, because that’s such a huge part of this for us.

8. What bands inspire you?

8. Taking Back Sunday, All Time Low, Brand New, The Spill Canvas.

9. Who would you like to collaborate with?

9. Lupe Fiasco. Or Childish Gambino. I love rap.

10. The most beautiful memory since you’re famous? 

10. Taking the stage for our first show with All Time Low. I will never ever get that picture out of my head.

11. Any future projects?

11. We’ve got a lot of stuff in the works right now. I’m writing this interview from a studio, so be ready for that 🙂

12. What do you expect from this 2012?

12. Much more music, much more touring, much more fun. A LOT of excitement! -Sam

1. Ciao Ragazzi! Allora, le persone Italiane non vi conoscono. Presentatevi!

Hey siamo i Paradise Fears! come vaaa?

2. Come vi siete incontrati e come avete deciso di diventare una band?

Andavamo tutti al liceo insieme, e come risultato, ci siamo trovati l’un l’altro, perché eravamo i ragazzi che ascoltavano i Brand New, i Taking Back Sunday e gli All Time Low!

3. Siete una band composta da 5 persone, chi scrive solitamente le canzoni?

Sei membri, veramente! Cole scrive molto, e poi ognuno sviluppa la propria parte. Per me  (Sam) si tratta della melodia ed il testo!

4. Cosa avete provato a dividere il palco con una band come gli All Time Low (che è una delle vostre band preferite)?

E’ stato STUPENDO! Gli shows erano assurdi,immensi,i fans erano super ricettivi,le altre band erano simpatiche e molto di supporto. ..era un sogno che si avverava ogni notte.

5. Siete in tour con The summer set/The cab ora. Come vi sentite a condividere il palco con due delle band più famose in America?

E’ stato come per gli ATL, elettrizzante. Anche se questo tour è stato un attimo diverso, perché una grande percentuale delle persone che era agli show era lì per noi,il che era molto eccitante!

6. Sappiamo che state facendo una sorta di “House Show”. Come vi è venuta in mente questa idea?

Abbiamo visto altre band farlo e la cosa aveva avuto molto successo, e amavamo l’idea di suonare così intimamente per le persone, e far provare loro questo tipo di esperienza. così abbiamo preso l’idea, l’abbiamo messa a punto, abbiamo cercato di capire come fare più  show possibili ed ha funzionato!

7. Come è il rapporto tra voi ed i vostri fans?

Bellissimo! Loro sono il nostro intero mondo, e cerchiamo di trattarli il meglio possibile, perché i fan sono un’enorme parte di ciò che facciamo.

8. Quali band vi ispirano?

Taking Back Sunday, All Time Low, Brand New, The Spill Canvas.

9. Con chi vorreste collaborare?

Lupe Fiasco. Or Childish Gambino. Amo il rap.

10. Il ricordo più bello da quando siete famosi? 

Condividere il palco per il nostro primo concerto con gli All time low. E’ un immagine che non mi toglierò mai dalla testa.

11. Progetti futuri?

Abbiamo un sacco di roba in progetto per ora. Sto rispondendo a quest’intervista da uno studio, perciò state pronti 🙂

12. Cosa via spettate da questo 2012?

Molta più musica, molti più tour, più divertimento, MOLTA emozione! – Sam

Ringraziamo Federica Paradiso per l’intervista e la traduzione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...