Ligabue ‘Campovolo 2.0 – il film in 3D’

7 Dicembre 2011 – Cinema Arcadia di Melzo

Quando inizia a spargersi la voce della trasformazione in film di un qualsiasi concerto chiunque storcerebbe il naso. Quando il concerto in questione peró è Campovolo 2.0 la cosa è leggermente diversa.
Certe che le emozioni che si provano ad un live non si possono provare davanti ad uno schermo, soprattutto per chi era presente quel caldo 16 luglio 2011, ci rechiamo comunque al cinema, spinte anche dalla presenza dello stesso Ligabue in sala.
Il Film inizia con un messaggio che ti invita a guardare i primi 7 minuti senza l’uso degli occhialini e scorrono Una serie di immagini che parlano di quello che è avvenuto prima del concerto, partendo dal 15 Luglio per arrivare alla sera del 16.
Indossiamo gli occhialini e in 0,00 secondi ci ritroviamo catapultati su quell’enorme palco che ha accolto il Liga a Reggio Emilia, con una visuale mozzafiato sulle 120 mila persone che erano presenti allo show.
La scaletta viene per ovvi motivi tagliata e da un concerto di circa 3 ore si ricava un film che dura 1h e 57′, ma che riesce per sommi capi a riassumere la serata di grande musica che è stata!
Le canzone live si alternano sullo schermo a degli spezzoni di vita vera del grande Luciano, dagli esordi col suo storico manager Claudio, a immagini che immortalano due tiri a pallone al parco con gli amici di sempre.
Sul palco vediamo succedersi tutti i musicisti che hanno suonato con il Liga in questi 20 anni di carriera: Poggipollini & i Clandestino per citarne alcuni.
Le telecamera ti trascinano da una parte all’altra del palco ed è un po’ come essere protagonisti di questo concerto.
Ci si ritrova in mezzo a piccole stelle su ‘Piccola Stella Senza Cielo‘ e fra mille nastri argentati durante la canzone che chiude il concerto: ‘Il Meglio Deve Ancora Venire
Sarà la magia del 3D, o quello che volete, ma il Liga ha incassato una buona critica per quanto riguarda questa produzione.
Per certo sappiamo che anche chi era presente lì quella sera del 16 Luglio è riuscito a rivivere in minima parte quella sensazione di adrenalina nelle vene che ha fatto compagnia a 120 mila persone sotto il palco del Liga.

Volevo solo dirvi una cosa prima di tutto Campovolo è stata una festa speciale e io vorrei proprio, perlappunto, che grazie a Campovolo e grazie alla Vostra bellezza voi concepiste almeno un migliaio di figli, fra questa sera e domani, voglio almeno mille figli da Campovolo, va bene?! E poi la bellezza così almeno viene perpetuata, se proprio non volete arrivare al figlio vi fermate un attimo prima, però sapete cos’è giusto fare dopo il concerto, là c’è un accampamento, c’è un appostamento che permette comunque quanto voi ben sapete…  E poi dopo aver concepito i vostri mille figli, siccome là fuori è pieno di gente che dice che non c’è speranza e non c’è futuro, voi sappiatelo che nel momento in cui pensate che non ci sia speranza e non ci sia futuro, ALLORA LA SPERANZA SMETTE DI ESISTERE E IL FUTURO SMETTE DI ESISTERE. Ed è per questo motivo che voi dopo aver concepito i mille figli ve ne andate là fuori, portate a far vedere le vostre facce, e diteglielo a quelli là che IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE!” Luciano Ligabue.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...